Resi e recessi

Vi invitiamo a leggere attentamente le condizioni sotto riportate e a contattarci nel caso in cui doveste avere qualsiasi dubbio.

Resi e recessi

Secondo la Direttiva europea 2011/83, recepita in Italia con il Decreto Legislativo del 3 dicembre 2013, il cliente ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni. ( In termini di legge il diritto di recesso può essere esercitato dal cliente entro il termine di 14 giorni dal ricevimento della merce acquistata.)

La ditta Matranga SRL, consapevole della qualità dei propri prodotti, estende il diritto di recesso a 28 giorni dalla data di ricevimento della merce.

Per il cliente sarà sufficiente inviare una e-mail all'indirizzo sales@matranga.it, indicando la volontà di voler procedere al recesso, fornendo semplicemente il numero di ordine associato al proprio acquisto e corredando la richiesta con delle foto che attestino lo stato dei prodotti per i quali si intende usufruire del diritto di recesso.

Unitamente alla e-mail, dopo aver ricevuto riscontro dai nostri uffici, il cliente è tenuto a restituire la merce che dovrà essere imballata in modo accurato onde evitare danni durante la spedizione. Il prodotto dovrà essere completo di tutto quanto in origine contenuto. Le spese di spedizione della merce saranno a carico della ditta Matranga SRL, che si occuperà di contattare il corriere in modo da concordare con il cliente le modalità di ritiro della merce.

All’arrivo della merce Matranga s.r.l. provvederà a verificare l’integrità del prodotto e la presenza di tutti gli articoli a corredo dell'originale. In caso di danneggiamento del prodotto (urti, graffi, solchi, rotture, o altro) causato dal cliente o dalla spedizione, Matranga s.r.l. darà comunicazione di quanto rilevato per il rimborso del valore del prodotto.

L’azienda rimborserà tutti i pagamenti ricevuti dal consumatore senza indebito ritardo entro 10 giorni lavorativi dal giorno in cui ha ricevuto i prodotti oggetto di richiesta del recesso. Il consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamenti dei beni. Per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni il consumatore dovrebbe solo manipolarli e ispezionarli nello stesso modo in cui gli sarebbe consentito farlo in un negozio. Di conseguenza, durante il periodo di recesso il consumatore dovrebbe manipolare e ispezionare i beni con la dovuta diligenza.

ATTENZIONE: IL DIRITTO DI RECESSO VIENE NEGATO IN CASO DI ARTICOLI REALIZZATI SU MISURA OPPURE ORDINATI APPOSITAMENTE PER IL CLIENTE.